Una Primo Maggio  lontano dalla folla !

Partiamo da  Barni, un “paese in posa” con le splendide gigantografie che nei vicoli del borgo ci raccontano i mestieri dei tempi passati. Passando a fianco della antica chiesa di San Pietro e Paolo ci inoltriamo nei boschi passando davanti alla misteriosa “cadrega del diaul”

Si prosegue sfiorando il ristorante “La Madonnina” , ma noi puntiamo altrove ! al monte Colla e poi saliscendi sul monte Oriolo (il nome forse deriva da oro, per la presunta fecondita’ del terreno).   Il percorso e’ costellato da massi erratici e dalle straordinarie tane di una colonia di tassi. Scendiamo su un sentiero poco frequentato dal  versante est fino all’idilliaco laghetto di Crezzo e da li riguadagniamo tra i castagni il paese di Barni. 

Una gita insolita, percorsi poco battuti per godere della natura in tranquillita’ il giorno della festa dei lavoratori

————–

DISLIVELLO:  600 mt ca.   LUNGHEZZA:  11 km ca.  PRANZO AL SACCO 
ATTREZZATURE: Zainetto, borraccia, scarpette comode adatte anche a un tratto di sentiero
DIFFICOLTA’: semplice passeggiata per vicoli, con un tratto di sentiero fino alle  baite sovrastanti il paese
PUNTO DI RITROVO:  h 9.00  a Barni in via Bolgeri Don Giuseppe angolo Via Europa
COSTO: 20 €  PER  PRENOTAZIONI E INFO contattami:  Leo 3773074350 LeoLovati67@gmail.com
OPPURE ISCRIVITI DIRETTAMENTE ENTRANDO NEL SEGUENTE   GRUPPO WHATSAPP
CONDIZIONI DEL SERVIZIO, VEDI REGOLAMENTO SOTTO: 

                            REGOLAMENTO/ANNULLAMENTO